CAI - Alpinismo Giovanile
Centro - Meridione - Isole

L’ Alpinismo Giovanile e la sicurezza in ambiente innevato

17-Jan-2016 / 17-Jan-2016

OTTO AG SICILIA

Sala multiservizi della Protezione Civile del Comune di Nicolosi

L’ambiente invernale siciliano non è esente dai pericoli comuni a tutte le montagne, pur con le dovute differenze dovute alla sua unicità, pertanto va conosciuto per essere affrontato con le dovute precauzioni e con conoscenze basilari atte a garantire la sicurezza ed il sano divertimento di escursionisti e sciatori.

Sono infatti in aumento attività invernali quali l’escursionismo con le ciaspole, lo sci di fondo escursionismo e – sull’Etna in particolar modo-  lo scialpinismo, con il consequenziale  rischio di un incremento degli incidenti.

Nel corso della stagione invernale si registrano numerosi incidenti dovuti ad un approccio superficiale sia da parte di chi frequenta la montagna sporadicamente sia a seguito di comportamenti poco prudenti da parte di chi pratica sport invernali.

L’intento delle Commissioni AG siciliane è quello di educare i ragazzi alla corretta e consapevole fruizione della montagna anche e specialmente in condizioni ambientali e climatiche particolari quali quelle invernali.

Domenica 17 Gennaio alle ore 8: 30 presso la sala multiservizi della Protezione Civile del Comune di Nicolosi (Via Calvario 27, Nicolosi) si terrà un incontro teorico didattico su equipaggiamento ed attrezzature in ambiente innevato per fare vedere agli aquilotti le attrezzature che si utilizzano sulla neve:pala, sonda, Artva, e spiegare loro il corretto utilizzo.

Se le condizioni meteo climatiche lo consentiranno, è prevista nella seconda mattinata un'escursione a Monte Ilice. 

La giornata vedrà la partecipazione degli aquilotti provenienti valle varie Commissioni AG siciliane in un contesto particolare quale quello offerto dal versante Sud del vulcano Etna.