CAI - Alpinismo Giovanile
Globale

Concluso l’XI Corso di formazione ANAG 2016

24 Ottobre 2016

CCAG

XI Corso ANAG 2016 - Articolo

Forti di una programmazione trentennale nei corsi di formazione per Accompagnatori di AG  la CCAG/SCAG ha voluto, con l’ XI corso ANAG, intraprendere una nuova strada nella formazione dei titolati di II livello riformulando i corsi in base a tre momenti cardine dell’ essere accompagnatore  “il saper fare, il  saper essere  e il saper comunicare”. Siamo quindi passati da un unica sessione  stanziale, in rifugio, di 10 giorni a tre momenti ben distinti nel tempo al fine di soddisfare le  esigenze formative e le innumerevoli richieste pervenute dal corpo accompagnatori nell’ adeguamento e nell’ aggiornamento delle metodiche di verifica, dei tempi di svolgimento e articolazione  interna al corso  dei test e delle diverse fasi formative. Nella nuova articolazione si sono mantenute le fasi di presentazione e le fasi di verifica inziale ma, ciascuna delle sessioni,  ha avuto una valenza bloccante per quelle successive in modo da mantenere alto il livello di attenzione dei corsisti. Inoltre gli intervalli tra una sessione e l’altra hanno consentito  agli allievi di recuperare lacune facilmente colmabili con un ulteriore, maggiore impegno. Oltre alla valutazione delle conoscenze tecniche il corso è stato orientato all’accertamento  delle capacità espositive e didattico-pedagogiche da parte degli corsisti e dei formatori interni ed esterni alla SCAG.

Ciò sopracitato proprio per confermare  la peculiare finalità dell’ANAG quale “formatore di formatori”.

La prima sessione si è svolta parte in Trentino (Marmolada Rifugio Pian de’ Fiacconi)  e parte in Veneto (Rocca Pietore). La seconda sessione in Veneto (Rif. Auronzo alle Tre Cime di Lavaredo . Inizialmente era stata prevista una sede a Prati di Tivo, in seguito  si è dovuto rinunciare a pochi giorni dal suo inizio  a causa del terremoto che ha sconvolto il centro Italia). La terza e ultima fase  in Liguria (Finale Ligure).

Un primo bilancio, a chiusura di questo nuovo percorso formativo, non può che essere positivo visto gli ottimi risulti anche se alcuni processi potranno essere affinati e perfezionati.

La Scuola Centrale di Alpinismo Giovanile è lieta di informare che, al termine di questo percorso valutativo/formativo sono risultati idonei per la proposta alla CCAG del titolo di ANAG rilasciato a firma  Presidente Generale,  gli AAG:

  • Api Franco – LPV
  • Bagnati  Giuseppe - LPV
  • Balistreri Stefania - TAA
  • Bodi Massimo - LPV
  • Curto Chiara - LPV
  • Gattel Saul - VFG
  • Mancinelli Raimondo - CMI
  • Miori Fabrizio - TAA
  • Traverso Massimo - LPV
  • Tealdi Ilario - LPV

A loro va l’augurio di un proficuo lavoro che porti l’AG a risultati sempre più soddisfacenti

 

La Scuola Centrale di Alpinismo Giovanile