CAI - Alpinismo Giovanile
Centro - Meridione - Isole

Attività di arrampicata in falesia

30 Settembre 2017

Esercitazione in parete

Sabato 30 settembre 2017 gli accompagnatori di alpinismo giovanile della sezione di Acireale del Club Alpino Italiano hanno svolto un’attività didattica di gioco-arrampicata rivolta a giovani in età evolutiva partecipanti al corso sezionale AG 2017.Il gioco-arrampicata costituisce un’attività di primaria importanza per l’educazione al movimento, per via del suo ricco coinvolgimento psicomotorio. Scopo centrale dell’AG secondo il progetto educativo del CAI è quello dello sviluppo psico-fisico nell’ottica di una generale crescita umana, è ovvio che l’obiettivo sicurezza resta un punto imprescindibile. I magnifici otto aquilotti partecipanti alla giornata sono stati: Giovanni, Gerardo, Enrico, Beatrice, Nivea, Gabriele, Francesco e Tonino. Gli accompagnatori che li hanno guidati sono stati: Francesco Del Campo ANAG direttore del corso e responsabile del CNSAS Sicilia, Angelo Spitaleri e Vincenzo Strano (CAI Bronte),Salvo Spina, Giovanni Coco, Rosario Arcidiacono e Antonino Cucuccio(direttore tecnico del corso)(CAI Acireale).La splendida location è stata una parete delle “chiazzette” della timpa di Acireale, immersa nella classica macchia mediterranea con elementi geovulcanologici di notevole importanza al cospetto del mare ionio  testimone della leggenda di  Aci e Galatea.

Antonino Cucuccio