CAI - Alpinismo Giovanile
Centro - Meridione - Isole

Le meraviglie del Parco fluviale dell' Alcantara

23 luglio 2017

OTTO SICILIA

Escursione fluviale nel fiume Alcantara

L’alpinismo giovanile della sezione di Acireale del CAI secondo il progetto educativo  ,ha svolto una escursione nel parco fluviale dell’Alcantara istituito nel 2001.L’Alcantara dall’arabo “il ponte”, con i suoi 50 km. è il secondo fiume siciliano come lunghezza, nasce dai monti Nebrodi e sfocia sullo Ionio a Giardini Naxos, è compreso tra due domini geologici differenti quello vulcanico etneo e quello della porzione sud orientale della catena appenninica (m. Peloritani e m. Nebrodi). I ragazzi in una calda giornata estiva guidati dagli accompagnatori Giovanni Coco, Rosario Arcidiacono, Salvo Spina e Antonino Cucuccio, scendendo a fondovalle e risalendo per un  chilometro circa ,camminando nell’acqua freddissima fra gorghi e cascatelle, hanno ammirato le spettacolari forre laviche localmente denominate gole con  i basalti colonnari con formazioni a canne d’organo, cataste di legna, prismi esagonali. Lungo il fiume in corrispondenza di una caverna hanno appreso il racconto dei briganti che dal 1540 al 1592 vi si nascondevano, capitanati da Gian Giorgio Lancia che alla fine fu catturato e fatto squartare dal Vicerè. La giornata che si è conclusa con la degustazione degli “arancini siciliani” ha offerto situazioni speciali che hanno favorito il sorgere di amicizie durature  e sincere, con la comprensione dell’importanza della condivisione del rispetto di se stessi e degli altri.

Antonino Cucuccio