CAI - Alpinismo Giovanile
Liguria - Piemonte - Valle d'Aosta

PROPOSTA DELLE NUOVE LINEE GUIDA PER LA FORMAZIONE E LE ATTIVITÀ' DI ALPINISMO GIOVANILE

22 maggio 2018

Commissione e Scuola LPV

Carissimi accompagnatori di alpinismo giovanile

L'atto di indirizzo n. 2 del 27 febbraio 2018 ha apportato alcune modifiche alla situazione delle attività di alpinismo giovanile, demandando alla CCAG la redazione dei nuovi piani formativi.

La commissione e la scuola di AG LPV in questi due mesi hanno provato a ragionare sulle nuove disposizioni per addivenire ad un testo di PROPOSTA DELLE NUOVE LINEE GUIDA PER LA FORMAZIONE E LE ATTIVITA' DI ALPINISMO GIOVANILE che si vuole inviare alla CCAG con preghiera di tenerne conto nella propria analisi da sottoporre agli organi centrali.

Carissimi accompagnatori di alpinismo giovanile

L'atto di indirizzo n. 2 del 27 febbraio 2018 ha apportato alcune modifiche alla situazione delle attività di alpinismo giovanile, demandando alla CCAG la redazione dei nuovi piani formativi. 

La commissione e la scuola di AG LPV in questi due mesi hanno provato a ragionare sulle nuove disposizioni per addivenire ad un testo di PROPOSTA DELLE NUOVE LINEE GUIDA PER LA FORMAZIONE E LE ATTIVITA' DI ALPINISMO GIOVANILE che si vuole inviare alla CCAG con preghiera di tenerne conto nella propria analisi da sottoporre agli organi centrali.

La proposta elaborata, anche in funzione delle proposte emerse dal congresso straordinario degli accompagnatori di area LPV di sabato 12 maggio 2018, in alcuni punti chiede anche alla CCAG e agli organi centrali di avviare una  riflessione su alcune modifiche all'atto di indirizzo al fine di armonizzarlo e renderlo coerente con alcuni criteri oggettivi. In particolare le modifiche proposte in rapidissima sintesi riguardano:

- l'abbassamento a 14 anni della fascia di età per le attività di livello avanzato in funzione del fatto che dai 14 anni si frequenta lo stesso ordine di grado a scuola e la differenziazione a 15 anni comporterebbe una divisione in due gruppi diversi di ragazzi che hanno fatto insieme sino ad oggi lo stesso tipo di attività con il rischio di compromettere l'equilibrio del gruppo di terza fascia previsto nel progetto educativo (14-17 anni).

- di consentire l'attività di arrampicata in falesia assicurata dall'alto su vie facili;

- relativamente al cicloescursionismo di consentire l'attività sino al livello MC;

- di consentire attività didattica su neve (per tutti) e alpinistica (livello avanzato e 3^ fascia) sino al livello F o PD su pendenze modeste;

Al fine di trasmettere rapidamente il documento alla CCAG e agli organi centrali chiederei a tutti gli accompagnatori di esprimere il proprio giudizio sul documento stilato compilando il seguente form al link https://goo.gl/forms/Pw97wGei4bJka8Rk1 entro e non oltre il 4 giugno p.v.

La Commissione e la Scuola di AG LPV